I tre velieri di Copenaghen

di
I tre velieri ormeggiati di fronte all'hotel Admiral © Andrea Lessona

I tre velieri ormeggiati di fronte all'hotel Admiral © Andrea Lessona

Nel cielo di Copenaghen alberi maestri orfani di vele e vento si alzano dai loro bastimenti: appartengono ai tre velieri ormeggiati vicino all’hotel Admiral, proprio dove inizia il fronte del porto della capitale danese.

È lì che le imbarcazioni vivono da aprile a settembre, scrigni di legno elegante per partecipare a meeting, assistere a conferenze e godere di party respirando il mare quasi dalla terra ferma.

I più avventurosi, invece, possono chiedere che i tre velieri di Copenaghen puntino la prua verso l’orizzonte e guadagnino il largo: così da vivere l’ebrezza unica che solo le onde sanno dare quando lo scafo le sfregia e sprigiona profumi inconfondibili.

Infatti le imbarcazioni sono adatte e pronte ad accogliere per giorni interi diversi ospiti, essendo dotate di tutti i comfort. In questo modo i turisti possono partecipare a regate, prendere lezione di navigazione o semplicemente godere l’infinità del mare.

È così che le immagino mentre le scopro una ad una, camminando sulla banchina di Copenaghen dove sono attraccate. La prima è la Halmø, una goletta di due alberi con una storia interessante da raccontare.

Varata nel 1900 a Faabarg in Danimarca solcò le acque come mercantile e portò in salvo in Svezia molti ebrei danesi durante la Seconda Guerra Mondiale. Oggi può ospitare sino a 42 passeggeri durante il giorno con dieci posti per la notte.

Appena dopo scorgo il profilo della Mira, anch’essa goletta a due alberi costruita sempre a Faabarg ma nel 1898. Definita la Prima Donna di Nyhavn per la sua bellezza elegante ha 12 cuccette e 22 posti in coperta.

Subito vicina c’è la terza imbarcazione: la Lilla Dan. È stata realizzata nel 1951 a Svendborg in Danimarca come scafo da training per la J. Lauritzen Company che ancora oggi ne è proprietario insieme all’Admiral hotel.

Il veliero ha 16 cuccette per la notte e 40 posti durante il giorno. Il suo concept è chiaro: far scoprire ai tirocinanti il vero senso del mare. Quello che mi appresto a vivere salendo a bordo.

I commenti all'articolo "I tre velieri di Copenaghen"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...